Attività Industriali

Ufficio competente

L'ufficio competente è lo Sportello Polivalente Imprese P.zza Europa 1 Piano terra

Tel. 0187 - 727723 - 727705

Fax 0187727704


Descrizione

"Trasformazione delle materie prime in semlavorati o prodotti finiti"

Per capire appieno il significato di INDUSTRIA va ricordato che, mentre l’istituto dell’impresa è vecchio di millenni la sua branca principale, l’industria appunto, è nata soltanto poco più di due secoli fa, con l’invenzione della macchina a vapore.

La corretta definizione di INDUSTRIA pare sia praticamente ignota non solo al grande pubblico ma anche a gran parte degli addetti ai lavori. Secondo il professor Cipolla, docente emerito alla Colombia University e alla Normale di Pisa, industria è:

"Il processo che consente di ricavare energia dalle sostanze inanimate."

Procedimento

Il progetto viene esaminato con procedura di Conferenza dei Servizi indetta dallo Sportello Unico per le Imprese del Comune, ai sensi della Legge  R.L. n. 9/99, previa pubblicazione per 15 gg. nel sito internet dedicato. Il procedimento si chiude nel termine massimo consentito dalla legge di 90 gg. dalla Conferenza referente. (N.B. Tempo medio dello Sportello Unico Imprese della Spezia 45 gg.)

La Domanda, corredata degli elaborati progettuali e della documentazione di seguito elencata, viene trasmessa ai Servizi ed Enti interessati che possono richiedere, in sede di conferenza referente, integrazioni documentali per una  sola volta. Se queste ultime risultano complete, l’iter viene concluso in conferenza decisoria e viene rilasciato anche permesso di costruire qualora occorrente.

La Conferenza esamina congiuntamente ogni profilo d’interesse: edilizio, ambientale, di sicurezza, degli impianti, etc.

Documentazione

 

Fatti salvi maggiori dettagli a seconda del processo dell’attività che s'intende svolgere, stanti le innumerevoli possiiblità, si elenca qui di seguito la documentazione essenziale:

QMod 3 - Domanda unica (presente anche nel sito internet all’indirizzo www.sportelloimprese.laspezia.it nel quale sono inserite ulteriori informazioni d'interesse di imprenditori e aspiranti tali) , corredata di marca da bollo di euro 16,00;

Allegati:

- Relazione sul ciclo produttivo dell’attività (la relazione dovrà indicare le fasi di lavorazione, il numero dei dipendenti, se l’attività viene svolta all'interno dei locali o anche all'esterno e qalsiasi altra informazione ritenuta utile);

- Elaborati progettuali;

- Documentazione relativa agli scarichi delle acque reflue (fognatura di gestione comunale, di gestione ACAM Acque S.p.A., corso d'acqua o suolo)

- Domanda di autorizzazione alle emissioni in atmosfera in via ordinaria o in via generale (se occorrente e a seconda della tipologia di attività svolta);

-Documentazione previsionale d’impatto acustico redatta da tecnico competente in acustica ambientale, iscritto all’apposito albo regionale (qualora occorrente si fornisce elenco tecnici iscritti all’Albo della Liguria per la Provincia della Spezia – (V. elenco alla pagina www.sportelloimprese.laspezia.it )

Documentazione relativa alla gestione dei rifiuti.